UN PROBLEMUCCIO… da niente…

Solo lo spirito della sudditanza imposto ai popoli dal sistema ha permesso tutto questo.
I popoli sono percentualmente composti a grande maggioranza da ignoranti, e gli ignoranti hanno come verifica, nella loro vita, una ignoranza maggiore.
Ora, un potere come quello INFORMATICO, può essere democratico?
In altri termini è fatto per idealmente portare vantaggi all’individuo o per assoggettarlo a una forma estrema di schiavitù?
La risposta buona è la seconda.
E’ il potere assoluto, quello di vita e di morte. La nostra civiltà, mostra solo le ultime due sillabe, quelle di “viltà”, per questioni che potete verificare da voi stessi: troppi ignoranti.
Ci sono poche persone al mondo in rapporto al totale della popolazione, capaci di leggere le specifiche di programma di un pc.
Tuttavia, c’è di peggio, la spinta verso l’informatizzazione di ogni aspetto della socialità ha permesso e permette “pasti gratis” per alcuni e pasti salatissimi per altri.
Chi ha progettato il software dei pc ha di sicuro messo delle back doors, in pratica possono far sparire tutto di te, identità, conti correnti, versamenti, fatture… tutto!
Possono persino innescare incidenti d’auto, d’aereo, ferroviari etc etc…
In nome del progresso abbiamo ottenuto il regresso sociale, economico, intellettivo, al punto che siamo costantemente in pericolo come società.
Il livello di scolarizzazione adottato ci ha di fatto, consegnato una uniformità di informazioni tale da impedire ogni accesso alle intuizioni.
Tradotto significa: poichè percentualmente gli ignoranti sono la schiacciante maggioranza, avrai questa schiacciante maggioranza anche negli insegnati e a cascata, ancora più ignoranza negli studenti.
Se provate a verificare il QI dei “giovani”, sarete sorpresi da quanto sia basso, da quanta incapacità di deduzione logica ci sia nei “giovani”…
Altro che cervelli in fuga, è il cervello (inteso come la capacità di analisi logica dei problemi) a essere in fuga da questi giovani.
Il ricatto di chi ha imposto l’informatizzazione è ora visibile chiaramente, in occidente.
Domanda: perchè, gli altri non sono ricattati?
Il problema è questo: gli altri hanno un alfabeto diverso dal nostro, quindi da qualche anno si sono ri-scritti i programmi, usando ideogrammi, o il cirillico o l’ebraico o l’arabo.
La Russia, sfruttando i venti anni che gli sono stati concessi dai cretini ebrei-americani, ha riscritto e reinventato tutto. I cinesi, grazie alla globalizzazione hanno fatto altrettanto.
Adesso la contesa è almeno triplice.
Ma c’è un livello che vi sfugge, quello di chi, realmente abbia la conoscenza necessaria per usare le back doors in quelli occidentali.
Noi non sappiamo usare le loro back doors, ma loro le nostre?
Sulla risposta a questa domanda si capisce chi governerà il mondo.
Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *