UN AUTOGOL DEMENZIALE…

C’è una notizia inversa: quella degli Hacker russi.
Ora, vorrei che vi chiedeste una cosa: come fai a perdere una partita a poker con il mazzo di carte truccate che TU e solo tu hai portato per giocare?
Tradotto in termini elettorali: come fai a perdere le  elezioni se sei proprietario della società di rilevazione informatica che scrutina i risultati elettorali?
Ovviamente si chiedono: come è possibile che abbiamo perso?
Per questa ragione si cercano gli Hackers Russi, ormai da un anno, ma senza risultati.
Detto che Hillary e la lobby ebraica, hanno sempre manipolato per vincere con i brogli ogni elezione in occidente (vedi la Francia) , deve esserci stato l’intervento di qualcuno, per alterare le elezioni USA.
E’ stato l’esercito degli Stati Uniti.
Non c’è altra spiegazione possibile. Deve essere stato l’esercito!
E’ la conclusione di Sherlock Holmes:Quando hai eliminato l’impossibile, qualsiasi cosa resti, per quanto improbabile, deve essere la verita’.
[ARTHUR CONAN DOYLE, “Il segno dei quattro“]
Cosi, tutta la manfrina sugli hacker russi e la commissione creata per giungere a scoprire chi fosse responsabile, era solo il pretesto che la lobby ebrea ha usato per “far incriminare i generali?
Certo che si, solo che l’esercito degli USA è l’esercito americano, degli americani, quindi non ebreo. Se la lobby pensava di poter comandare l’esercito americano, i dati dicono che si è sbagliata e di molto.
Al momento c’è un generale, Mattis che pare in combutta, ma il resto dell’esercito pare essere più patriota americano, che ebreo. Lo si è visto in Siria e con la faccenda della Crimea.
Al di là della sopravvalutazione della capacità militare della Marina USA e della sorpresa riguardo agli armamenti e alla tecnologia di nuova geerazione russa, è chiaro che lo US army, non vuole più guerre per Israele.
Il risultato?
Va al di là di quello che si prefiggevano, pensavano di poter giudicare colpevoli di tradimento dell’interesse degli Stati Uniti dei generali dell’esercito e hanno finito per compattarli contro la loro stessa lobby.
Un autogol demenziale, uno tra i tanti commessi negli ultimi trent’anni… Dall’errore della globalizzazione, al ruolo del mercato, alla moneta fiat, la Cina, l’11 settembre, la UE, la corruzione sociale e l’arma dell’immigrazione… Hanno sbagliato!  
Altro che Gerusalemme e il tempio, qua li radono al suolo.
Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *